Di Maio e la riforma EU sul copyright

Di Maio ha ragione a bocciare la riforma EU del copyright, ma resta comunque il problema dello sfruttamento dei contenuti da parte del duopolio Google e Facebook.

Mi sta bene che si opponga alla riforma EU sulla link-tax, ma ci deve anche dire come pensa di risolvere il problema dello sfruttamento dei contenuti prodotti dagli editori e dai giornalisti da parte del duopolio Facebook e Google.

Per documentarsi sull’argomento, suggerisco una serie di articoli aggregati sull’edizione del 28 giugno 2018 di  giornalisti.net.