Io editore cerco di avere più lettori paganti, tu giornalista cerca di produrre contenuti vendibili.

Non è una novità che gran parte degli editori stia concentrando maggiormente l’attenzione su come sopravvivere grazie agli abbonamenti piuttosto che con la vendita di spazi pubblicitari.  Il che ha ricadute sul come produrre i contenuti.

Digiday spiega come stanno andando le cose in alcune redazioni statunitensi.

Fonte: As publishers pivot to paid, newsrooms focus more on sales – Digiday

Con gli editori che danno sempre più priorità agli  abbonamenti come flusso di entrate , le redazioni si stanno lentamente evolvendo per spingere i giornalisti a pensare di più a come vendere meglio i propri contenuti.

Al Dallas Morning News, i responsabili delle redazioni hanno modificato le impostazioni predefinite di visualizzazione dei dati di lettura, erogati da Parse.ly, la società che fornisce loro il software di analisi web e ottimizzazione dei contenuti. Le modifiche fanno si che i giornalisti possano tenere traccia dei visitatori di ritorno anziché delle visualizzazioni di pagina.

Al Tribune Publishing, le riunioni settimanali dei redattori con i giornalisti si concentrano ora sulle storie che gli abbonati leggono e su quali pezzi contribuiscono maggiormente all’iscrizione dei lettori agli abbonamenti digitali. …

Vuoi commentare?