Blockchain per promuovere e premiare il giornalismo di qualità in modo decentralizzato

Leggo oggi su NiemanLab dell’esistenza di un sistema basato sulla blockchain per offrire giornalismo di qualità.

John Keefe, un giornalista americano, ha raccontato su NiemanLab.org la sua esperienza da neofita:

How to buy into journalism’s blockchain future (in only 44 steps)

Il sistema in questione si chiama “Civil” ed è stato “progettato per promuovere e premiare il giornalismo di qualità in modo decentralizzato, in contrasto con piattaforme come Facebook e Google”

L’ossature del sistema è il token Civil basato su blockchain. I detentori di token possono dare vita a organizzazioni per la diffusione di notizie all’interno del sistema e competere con altre organizzazioni grazie ai voti ottenuti dai membri iscritti al sistema. Voti che, a differenza dei “like” hanno un valore economico, anche se espresso in criptovaluta.

Per saperne di più: Civil

Autore: Renato Gelforte

it.linkedin.com/in/renatogelforte/

Vuoi commentare?