Meglio tacere che [ri]ferire

Questa mattina, nel gestire l’edizione quotidiana di giornalisti.net, sono stato colpito dalla notizia riportata da giornalistitalia.it:

Il Papa ai giornalisti: “Meglio tacere che ferire”

Ma Santo Padre, non si era detto che le notizie sono in sostanza ciò che qualcuno non vorrebbe venisse pubblicato, e tutto il resto è pubblicità?
Ora lei ci dice che è “meglio tacere che riferire”, opss scusate “ferire”.

Ma i giornalisti non si sono mai peritati di non fare agli altri quello che non vorrebbero venisse fatto a loro! Loro si sono sempre sentiti fuori da questa regola, altrimenti si demolisce l’intero apparato del giornalismo che non si è mai fatto scrupoli di pubblicare la “verità” anche a costo di nuocere gli interessi di qualcuno.

oh no?

A proposito chi ha detto che “News Is What Somebody Does Not Want You To Print. All The Rest Is Advertising”

News Is What Somebody Does Not Want You To Print. All the Rest Is Advertising

Vuoi commentare?