Il futuro delle notizie non è un articolo.

Condivido, ossia diffondo, ma sono anche d’accordo, con quanto scrive Alexis Lloyd su nytlabs.com in un articolo dal titolo “The Future of News Is Not An Article”
Nytlabs.com è il sito del gruppo di ricerca e sviluppo del New York Times, che raccoglie riflessioni e approfondimenti sul futuro dei media.
L’articolo viene segnalato su scoop.it da Lelio Simi giornalista molto noto a chi segue le evoluzioni del giornalismo digitale.

“Creare notizie – afferma Alexis – nel presente e nel futuro scenario dei media, significa considerare la scala del tempo delle nostre segnalazioni in maniera più innovativa. Le informazioni dovrebbero accumularsi su se stesse, i documenti dovrebbero avere il modo di reagire a nuove segnalazioni o a nuove informazioni, e dovremmo tenere in considerazione il comportamento di consumo dei nostri utenti come qualcosa che si verifica continuamente con diverse cadenze e non  come un aggiornamento quotidiano.”

L’articolo fornisce poi una serie di argomenti  e linee guida su come affrontare le sfide che ci riserva il web.

Per me è utile perché si innesta e rafforza il filone dei suggerimenti che io privilegio: niente sarà uguale a prima. Quello che vediamo oggi, e ci viene spacciato per “digitale”, è solo uno scimmiottamento di quello che fino ad ora siamo stati abituati a consumare.

THE FUTURE OF NEWS IS NOT AN ARTICLEBy Alexis Lloyd on October 20, 2015

Sorgente: The Future of News Is Not An Article | nytlabs ← Research, thoughts, and process from The New York Times R&D Lab

Vuoi commentare?