Il giornalismo sul web non gode di buona salute.

Anche il giornalismo digitale non trova un modello di business sostenibile. Dopo i licenziamenti avvenuti a Buzzfeed, Vice, HufPost, leggo su Niemanlab (http://bit.ly/2MLOwhw), che "uno dei mantra che accompagnano questo round di licenziamenti è quello di dare la colpa al 'duopolio' di Google e Facebook". Secondo Jeff Israely, autore dell'articolo, ex corrispondente estero della rivista … Continua a leggere Il giornalismo sul web non gode di buona salute.

Gli oligarchi del web e il loro obolo al giornalismo

A pochi giorni di distanza dall'annuncio di Google di volere "dare una mano" al giornalismo con l'aiuto di WordPress nel creare Newspack "una piattaforma di pubblicazione open source avanzata e per la crescita dei ricavi per i piccoli editori online" ecco che da più parti si legge della volontà espressa anche da Facebook di investire … Continua a leggere Gli oligarchi del web e il loro obolo al giornalismo

Analisi di R&S Mediobanca sul mercato editoriale

Due articoli pubblicati su PrimaOnline nel mese di dicembre 2018 analizzano i documenti prodotti dal dipartimento di Ricerca e Sviluppo di Mediobanca sullo stato di salute del mercato dell'editoria dei giornali. https://www.primaonline.it/2018/12/13/282218/dati-rsmediobanca-editoria/ https://www.primaonline.it/2017/12/19/264731/dati-rs-ediobanca-mercato-editoria/ Documenti pubblicati da R&S Mediobanca: Editoria (Presentazione) Editoria (Indagine) Editoria (Comunicato Stampa)  Editoria (Infografica) 

Sempre sulla crisi della professione.

Negli USA dal 2004 al 2017, un buon 45% di giornalisti ha perso il lavoro.Le stime parlano di 71.640 impiegati nel 2004 ridotti a 39.210 nel 2017. Ma ci sono studi, menzionati nel report qui citato, che affermano che la situazione è peggiore: si stima che nel 2017 i giornalisti impiegati nei giornali americani si … Continua a leggere Sempre sulla crisi della professione.

Blockchain per promuovere e premiare il giornalismo di qualità in modo decentralizzato

Leggo oggi su NiemanLab dell'esistenza di un sistema basato sulla blockchain per offrire giornalismo di qualità. John Keefe, un giornalista americano, ha raccontato su NiemanLab.org la sua esperienza da neofita: How to buy into journalism’s blockchain future (in only 44 steps) Il sistema in questione si chiama "Civil" ed è stato "progettato per promuovere e … Continua a leggere Blockchain per promuovere e premiare il giornalismo di qualità in modo decentralizzato

Prima di protestare per come Google ti posiziona, metti in ordine il tuo sito.

Trump ha espresso profondo biasimo per come Google posiziona le notizie che lo riguardano. In testa alle ricerche sul suo conto fatte con Google, appaiono sempre le notizie della stampa "nemica" quelli che lui chiama "Fake News Media", che potremmo tradurre con "mezzi di false comunicazioni" insomma tutti i mezzi di comunicazioni (stampa radio e tv) che, secondo lui, gli … Continua a leggere Prima di protestare per come Google ti posiziona, metti in ordine il tuo sito.

Di Maio e la riforma EU sul copyright

Di Maio ha ragione a bocciare la riforma EU del copyright, ma resta comunque il problema dello sfruttamento dei contenuti da parte del duopolio Google e Facebook. Mi sta bene che si opponga alla riforma EU sulla link-tax, ma ci deve anche dire come pensa di risolvere il problema dello sfruttamento dei contenuti prodotti dagli … Continua a leggere Di Maio e la riforma EU sul copyright

ODG? Superato dalla rete

È interessante leggere le affermazioni fatte da Vito Crimi, sottosegretario con delega all’editoria durante l'evento romano "(In) Formare in digitale – Verso una relazione costruttiva per l’editoria", convegno che tira le somme sui primi due anni dell’accordo siglato nel 2016 tra Fieg e Google. Crimi afferma che con l'avvento della rete si stia superando il … Continua a leggere ODG? Superato dalla rete

Dedicato a tutti quelli che pensano che il problema sia solo “italiano”.

È proprio vero che la carta non verrà mai meno! Facebook lancia una rivista cartacea: "Grow", ma, attenzione, non è una rivista, è solo un "programma di marketing aziendale"! "Noi - ci tengono a sottolineare quelli di feisbuc - non siamo editori". Quindi categoricamente si rifiutano di chiamarla "rivista". Ho letto la notizia oggi su … Continua a leggere Dedicato a tutti quelli che pensano che il problema sia solo “italiano”.